28 aprile 2018

Avengers Infinity War e il cambiamento dei cinecomics - IMPRESSIONE/RIFLESSIONE

Il Marvel Cinematic Universe ha cambiato il modo di approcciarsi ai cinecomics, i film sui supereroi dei fumetti, e Avengers Infinity War ha segnato un punto di non ritorno per questo nuovo "universo".


avengers
Locandina di Avengers Infinity War
(Fonte)

NON CI SARANNO SPOILER

Ieri sera ho finalmente visto Infinity War, l'ultima fatica di casa Marvel, e devo dire che mi è piaciuto parecchio dall'inizio alla fine (soprattutto la fine).
Si sapeva da tempo che ci sarebbero stati tutti i personaggi introdotti fin'ora nell'universo cinematografico Marvel, quindi era scontato che avrebbero avuto tutti poco spazio... ma non mi sarei mai aspettato un lavoro così rifinito e ritmato.
Avengers Infinity War è il miglior cinecomics dai tempi di Iron Man (2008) e probabilmente resterà nel cuore degli appassionati come lo spartiacque tra il vecchio modo di creare questi prodotti ed il nuovo, quello corale. 

Al netto del mio forte apprezzamento per questo film, mi mancano i film Marvel come la trilogia di Spiderman di Raimi del 2002. Mi mancano i cinecomics che esaltano la figura dell'eroe singolo, l'eroe per eccellenza. Ora anche i film "singoli" sono fatti apposta per introdurre un personaggio che servirà nel successivo film degli Avengers o della Justice League (perché questo discorso si applica anche in casa DC, ovviamente).
Non c'è più quella sana voglia di affezionarsi ad un supereroe, vederlo crescere nel suo mondo, vederlo perdere e vederlo vincere dopo delle sonore batoste. 

Sia chiaro, da quasi totale ignorante in materia fumettistica supereroistica, non mi perdo praticamente nessun cinecomics perché, dopotutto, sono cresciuto anch'io con alcuni eroi di riferimento (Spiderman e Batman in primis). 
Tuttavia con Infinity War mi sono definitamente reso conto che un eroe solo, al pubblico, non basta più... e devo abituarmi all'idea.

Nonostante questa mia nostalgia, come ho detto, Infinity War mi è piaciuto moltissimo soprattutto per il coraggio dimostrato nel costruire un finale del genere, lasciando lo spettatore completamente attonito.
Non mi capitava di provare quella sensazione di genuino spaesamento da molti anni, specie alla fine di un cinecomics. 
Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social (o cliccando su una delle tre reazioni disponibili)!

12 commenti:

  1. E' un film che lascia sicuramente frastornati.. prima ti esalti con delle scene epiche ma poi resti di cacca..e parlo io che l'ho visto già due volte :D, comunque il prossimo deve tirar già il cinema ancora di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti aspetto con ansia il seguito del prossimo anno! Ormai per quest'anno non ci sono altri cinecomics che possono placare la mia curiosità XD

      Elimina
  2. Ogni tanto fanno bene a radunarli, però è anche vero che ogni supereroe o quasi... continua anche la sua corsa da solo.
    Sarebbe bello sfruttare di più il lato televisivo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro ora ogni film singolo è propedeutico a quando si raduneranno. Penso che ogni tanto ci possa stare un film separato da tutto, senza legami col gruppo, senza che debba essere coerente con quello che è successo (e succederà) negli Avengers o nella JL.

      Il film su Venom che sta per uscire, per dire, lo trovo più "rilassato", con meno ansia di doversi per forza collegare a qualcosa (uguale per Deadpool).

      Non so quanto sarebbe sensato, ad oggi, dare una serie ai personaggi del MCU o del DCCU. Non seguo l'universo televisivo Marvel e DC (questo lo seguivo fino a 2 anni fa, poi mi ha annoiato), quindi non mi posso esprimere oltre.

      Elimina
  3. NON CI SARANNO SPOILER: mi deludi così :D (scherzo)

    Anzi no, visto che mi parli di finale che lascia attoniti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è uno spoiler dai, ti è andata male XD

      Elimina
  4. "Non c'è più quella sana voglia di affezionarsi ad un supereroe, vederlo crescere nel suo mondo, vederlo perdere e vederlo vincere dopo delle sonore batoste."

    Ho capito il senso delle tue parole ma è esattamente la stessa cosa che succede qui ed esattamente la stessa cosa che succede nei fumetti. La loro vita, la loro evoluzione, il loro percorso passa dalle loro esperienze in solitaria ma anche da quelle di gruppo, chi più chi meno ovviamente. Il pubblico si è affezionato a personaggi secondari apparsi molto meno dei protagonisti, questo dovrebbe far capire che quello spirito infondo non si è perso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisi infatti apprezzo il fatto che ci siano film con un eroe solo e con più eroi, ma è chiaro che l'intero MCU (o DCCU) sia incentrato e improntato allo sviluppo del gruppo piuttosto che del singolo.
      Va benissimo quest'impostazione, ma non posso non guardarmi alle spalle con un pizzico di nostalgia, quando era tutto più semplice e ogni eroe viveva nel suo micro-mondo.

      Elimina
  5. Nei fumetti preferisco le singole serie ai grandi eventi, di conseguenza anche questo film, pur ben realizzato e divertente, mi è piaciuto un po' meno di altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso come te, a gusto personale preferisco le singole serie o i singoli personaggi

      Elimina
  6. A me l'hanno spoilerato di brutto, ma comunque è davvero un ottimo film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato davvero, ma almeno ti è piaciuto lo stesso XD

      Elimina