23 aprile 2018

Air Rivals: L'MMORPG a cui ho giocato di più in vita mia - IMPRESSIONE

C'è stato un lungo periodo della mia adolescenza in cui ero un forte appassionato di MMORPG, specie quelli diversi dai soliti WoW, Metin 2, 4 Story e compagnia bella. 
La mia lunga ricerca si fermò quando trovai Air Rivals, un MMORPG su aerei da combattimento futuristici.

airrivals
Air Rivals
(Fonte)

Andando a memoria direi che ho giocato a questo titolo tra il 2009 e il 2012, negli anni delle scuole superiori. Prima passavo i pomeriggi su Dark Orbit (chissà quanti lo ricordano), un browser game online con visuale dall'alto dove si controllava una navicella spaziale e si lottava contro altre fazioni.
Forte di questa mia passione per navicelle e veicoli volanti, mi imbattei in Air Rivals, che all'epoca mi sembrava un "Dark Orbit in 3d".

dark-orbit
Schermata di gioco di Dark Orbit
(Fonte)

Ma partiamo dalle informazioni di base: che cos'è Air Rivals?
Stiamo parlando di un videogioco d'azione in terza persona online, un vero MMORPG Space Shooter, sviluppato dal team coreano YD dove impersoniamo un pilota d'aerei tecnologicamente avanzati che fungono anche da navi spaziali.
Nel periodo in cui ho giocato io il titolo era posseduto dalla Gemeforge, mentre ora è tornato nelle mani del team coreano Masangsoft (che l'ha ribatezzato Ace Online, adeguandolo alla nomenclatura statunitense).

Come ogni buon MMORPG, anche questo possiede una trama di base utile a scegliere la fazione iniziale dove schierarsi: "Due opposte fazioni si combattono per l'onore, la fama e il pianeta Phillon. Queste fazioni sono i BCU (Bygeniou City United), l'esercito imperialista e gli ANI (Anti-Nationalism Influence United), i ribelli, che hanno base nelle rispettive città di Bygeniou City e Arlington City. Combatti al fianco degli ANI per la conquista del pianeta o con i BCU per liberare il pianeta dal tentativo degli ANI di sottometterlo." (come al solito Wikipedia mi ha aiutato per questa sinossi).
Sono sempre stato dalla parte dei BCU perché li vedevo come i "buoni", quindi non ho mai cambiato fazione.

personaggio
Creazione personaggio

Dopo aver scelto lo schieramento, si può "creare" il personaggio scegliendolo tra 4 o 5 modelli predefiniti. Diciamo che gli sviluppatori hanno preferito non far perdere tempo al giocatore col pilota perché il pezzo forte è l'aereo, il nostro "vero" avatar che vedremo per la maggior parte del tempo.
Ci sono 4 tipi di Gear (termine tecnico del videogioco per indicare i veicoli):
  • B-Gear. Si tratta di un bombardiere, che salendo di livello diventa un vero caccia-bombardiere. Rappresenta il Gear più bilanciato e basilare da cui partire;


    bg
    B-Gear con armatura finale
    (Fonte)

  • I-Gear. Il mio aereo preferito, il caccia puro. Ѐ il Gear più veloce e aggressivo, adatto agli inseguimenti molto lunghi. Pur avendo poca vita, può evitare la maggior parte degli attacchi avversari essendo molto agile e manovrabile;

    ig
    I-Gear con armatura finale
    (Fonte)

  • A-Gear. Conosciuto anche per essere il "camper", è un carro armato che può anche spiccare il volo. Ѐ fatto apposta per appostarsi a terra e sparare coi suoi cannoni a tutto ciò che si muove;

    ag
    A-Gear con armatura finale
    (Fonte)

  • M-Gear. Il mio secondo Gear, il classico supporto che può curare gli alleati. Ha una altissima difesa ed è l'unico che possiede i motori che gli permettono di star fermo in volo e sparare (è l'aereo più manovrabile in assoluto).

    mg
    M-Gear con armatura finale
    (Fonte)

Come ho detto, il mio pupillo era l'IG (abbreviazione per indicare il caccia), mentre il secondo era l'MG, il supporto.
Dopo aver finito il tutorial ed aver imparato le basi del combattimento, si viene catapultati in città, l'unico hub di gioco in cui ci si vede in veste di pilota. 
Da qui possiamo comprare armi, armature, abilità, materiali, potenziamenti, accettare missioni, incontrare gli altri piloti per parlarci o contrattare e scegliere la mappa in cui spostarsi col Gear. 
Il nostro veicolo potrà essere completamente personalizzato (tranne che per il tipo), potendo cambiare arma principale, arma secondaria, corazza (che muterà anche il suo aspetto), motore e poco altro.
Ci sono una varietà assurda di armi raggruppabili in tre categorie: mitragliatrici, missili e cannoni.
Oltre a ciò, durante il gioco dovremo tenere d'occhio tre barre: vita, scudo e carburante, tutte ripristinabili in città o in volo tramite delle capsule ad hoc.

set
Set di Armatura, Arma Principale e Arma Secondaria avanzate
(Fonte)

Ma una volta visitata la città, cosa si fa?
Si accettano le missioni di "storia" ammazzando mob (mostri controllati dall'intelligenza artificiale sparsi per le varie aree di gioco), si accumula esperienza per salire di livello e sbloccare le abilità del nostro Gear.
Ogni Gear, infatti, può possedere una quantità smodata di abilità che possono potenziare dei parametri temporaneamente o scatenare degli attacchi peculiari (l'IG, per esempio, può andare in "Zerk", cioè in Berserk per qualche secondo e abbattere nemici su nemici).

abilità
Abilità di un MG avanzato
(Fonte)

città
Pilota in città
(Fonte)
Questa è la parte PVE, player versus environment (giocatore contro ambiente)... ma veniamo al PVP, il player versus player (giocatore contro giocatore).
Raggiunto un certo livello, indicativamente verso il 70, si può pensare di iniziare a combattere i membri della fazione opposta alla nostra, nel mio caso gli ANI.
Per far ciò ci sono due possibilità: gli eventi/guerre e le cacce. Nel primo caso si organizzano due eserciti e ci si scontra in campo aperto, mentre nel secondo caso si mette insieme un gruppetto isolato di piloti e si compiono atti di guerriglia nelle terre nemiche.
Personalmente preferivo le incursioni singole (anche per la natura del mio Gear principale), ma ho partecipato anche a qualche evento organizzato ad hoc.

duello
(Fonte)

Da qui si può passare alla conformazione delle mappe, visto che ho parlato di "zone nemiche". Il mondo di gioco è diviso in tre grosse fette: le zone alleate, le zone nemiche e le zone neutre.
Le prime sono quelle dove tendenzialmente si è al sicuro (salvo sporadiche incursioni), le seconde sono quelle dove i nemici dovrebbero essere al sicuro e le terze non sono di nessuno, ci sono tutti e si combatte in continuazione senza bisogno di eventi.
Ogni zona è divisa in moltissime mappe con biomi differenti (deserto, giungla, montagne, mare ecc) e ogni mappa è divisa in canali: l'1 mi sembra sia quello sicuro al 100%, mentre lo 0 è quello dove ogni tanto ci possono essere incursioni.
Ogni mappa è connessa all'altra da dei grossi portali e proprio una volta che li avremo attraversati, ci verrà chiesto in che canale andare.

mappe
Mappe di Air Rivals divise per fazioni

Ora veniamo all'ultimo aspetto del titolo: le Brigate.
Da quando ho iniziato ad ingranare sono stato reclutato in una piccola Brigata (nome per indicare i normali clan e gilde presenti negli MMO) chiamata Patriots, roba che Metal Gear Solid spostati proprio.
Sono partito dal rango più basso fino a diventarne il Capo. All'interno di quella Brigata ho conosciuto moltissimi ragazzi coetanei da tutta Italia con cui ho parlato tramite Skype per anni. Eravamo un gruppetto affiatatissimo, forti anche dell'età in comune, e un po' alla volta siamo diventati una delle Brigate più grandi del titolo.
Ora i Patriots non ci sono più perché poco a poco abbiamo abbandonato Air Rivals (io ho anche dimenticato le credenziali d'accesso, quindi il mio account è perso per sempre, ironica la vita eh?).

evento
Evento di Air Rivals
(Fonte)

Air Rivals, oggi, è lo spettro di ciò che era un tempo. L'unico server rimasto è deserto, non c'è più nessuno... non so quanto lo terranno in vita.
In questi giorni ne approfitterò per fare un tuffo nel passato e giocare un po' all'MMORPG a cui sono più legato in assoluto.

Potete scaricare Air Rivals (ora Ace Online) completamente in italiano a questo link. Vi ricordo che è un free to play, quindi contiene microtransazioni.
Ecco il trailer!
Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social (o cliccando su una delle tre reazioni disponibili)! 

Potrebbe interessarti:
Ready Player One e Sword Art Online - IMPRESSIONE

P.S.: All'epoca non avevo ancora il nick Kiral, ma un altro molto diverso che resterà un mistero!

8 commenti:

  1. Interessante. Non sono un grande giocatore di MMORPG ma in effetti quando si pensa a questo tipo di titoli i giochi che vengono in mente sono altri. Invece un taglio diverso di questo tipo può risultare una gradita variante. Certo poi tutto dipende da quanto sono popolati i server....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca era il top, non si era mai vista una cosa del genere. Bello, veloce, appagante, originale... ma soprattutto popolato! Ci giocavano una marea di persone, oggi è appunto semideserto quindi ha perso un po' di fascino.
      Un vero peccato, ma almeno ha fatto il suo corso!

      Elimina
  2. Questo non è proprio il mio pane :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai aerei futuristici, guerra e distruzione... cosa c'è di meglio?? XD

      Elimina
  3. L'ultimo simulatore di aerei a cui ho giocato mi sa che manco eri nato, un Ace Combat (non ricordo quale) per PSX 😆
    Purtroppo non avendo tempo per i classici GDR, figurati se ne trovo per gli MMORPG (poi per un titolo coi server deserti), però non sembra male, anche se non è il mio genere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco di fama la serie di Ace Combat, è iniziata praticamente quando sono nato io XD
      Infatti gli MMO di questo tipo si giocano principalmente in adolescenza quando non si ha una ceppa da fare ahahah

      Elimina
  4. Io credo di essere fermo a Galaga. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti mancano quei 30/40 anni di titoli che si recuperano in un lampo dai ahahaah

      Elimina