2 marzo 2018

I videogiochi a cui ho giocato di più in vita mia - IMPRESSIONE

Dopo qualche giorno di pausa, riprendo a scrivere su Gameocracy con un articolo molto "da blog": uno dove parlo di me. Nello specifico, voglio ripercorrere la mia infanzia snocciolando tutti i titoli che mi hanno tenuto incollato alla console per più tempo... iniziamo!


game
(Fonte)

  • Pokémon Blu. Probabilmente il mio primo videogioco in assoluto, o comunque il primo a cui abbia mai giocato fino allo sfinimento. Ci sono molto legato sia per l'immediatezza di gameplay che per l'alone di mistero che lo permeava (magari farò un articolo al riguardo coff coff). Senza internet si sentivano queste leggende su Mew, su Mewtwo, Missingno ecc ecc, quindi giocare a Pokémon Blu, per un piccolo Kiral di 4/5 anni, era proprio una vera avventura;


    pokémon
    Copertina di Pokémon Blu e Rosso
    (Fonte)
  • Dragon Ball Final Bout. Ne ho già parlato alla grande nel post numero 1 della GEEK LEAGUE, quindi recuperate quell'articolo se volete saperne di più (clicca qui);
  • Need For Speed: Most Wanted. Uno dei pochissimi titoli automobilistici che io abbia mai amato (insieme a lui, forse solo F1 2004 ha fatto breccia nel mio cuore). Adoravo il puro cazzeggio: girovagare per la città correndo come un matto e, soprattutto, sgamare tutti i posti più belli dove fare santi e quant'altro;

    nfsmw
    Copertina di Need For Speed Most Wanted (2005)
    (Fonte)
  • Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi 2/3. Ho messo sia il secondo che il terzo capitolo perché li ho giocati un sacco entrambi, sia da solo che in compagnia. Anche in questo caso l'assenza della rete ha giocato un ruolo fondamentale poiché perdevo (o sfruttavo?) giorni e giorni a capire come sbloccare un semplice personaggio (mi ricordo ancora il tempo passato a sbloccare Goku Bambino) o per trovare le combinazioni di oggetti migliori per potenziare i vari combattenti. Fondamentalmente passavo più tempo nei menù che in game, e va bene così;
  • Pokémon Diamante. Ero già più grande, stiamo parlando del 2006/2007 ed il piccolo Kiral aveva il suo bellissimo Nintendo DS di prima edizione (quelli grigio e nero, che funziona ancora). Non scherzo, Pokémon Diamante lo conosco come le mie tasche e avrò totalizzato qualcosa come 500 ore a scoprire tutto sulla Regione di Sinnoh col mio stupendo Infernape. Non dimenticherò mai i pomeriggi passati con gli amici giocando "online" nel sottosuolo della mappa (esatto, si poteva creare un bunker sotterraneo) o cercando i Pokémon più rari... e ammazzandoli... ebbene sì, sono uno di quelli che ha ammazzato Dialga per sbaglio e che ha salvato subito dopo. Passiamo oltre, che è meglio;

    diamante
    Copertina di Pokémon Diamante e Perla
    (Fonte)
  • One Piece Pirate Warriors 2. Il mio primissimo titolo su One Piece. Dovete sapere che da piccolo il manga di quel mattacchione di Eiichiro Oda non mi piaceva... anzi, mi disgustava. Poi sono guarito. Penso d'aver giocato almeno 100/150 ore a Pirate Warriors 2, un titolo che, sulla carta, dovrebbe essere noiosissimo (è un musou alla Dinasty Warriors, per capirci). Nonostante la sua fortissima ripetitività, l'ho amato alla follia e, tra l'altro, lo consiglio a tutti;

    onepiece
    Copertina di One Piece Pirate Warriors 2
    (Fonte)
  • Bloodborne. Il mio rapporto con Bloodborne è stupendo (ne ho parlato anche qualche mese fa). L'ho finito almeno nove volte con lo stesso personaggio, raggiungendo l'NG+9, quindi ora come ora il gioco è nove volte più difficile del normale. Lo conosco, ovviamente, a memoria e potrei finirlo nel giro di 40/45 minuti senza troppe difficoltà. Questo titolo è stato il primo che sono davvero riuscito a "rompere" per quanto bene lo conoscessi;
  • The Witcher 3. Che dire di The Witcher 3? Probabilmente è uno dei videogiochi più belli della storia e, pur senza averlo sviscerato, l'ho veramente adorato (e mi ci sono infognato parecchio, fino a dedicargli un articolo);
  • Naruto Ultimate Ninja Storm Generations/3/Revolution/4. Ho voluto mettere tutti e quattro i Naruto di CyberConnect2 che ho giocato perché sono i primi picchaduro che hanno risvegliato in me quel fuoco che si era spento dopo Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi 3. Sono tutti eccezionali grazie al gameplay sopraffino che li caratterizza e all'immediatezza degli scontri. Buona parte delle ore spese giocando, le ho sfruttate online con un amico (che ha un canale YouTube dove carica delle brevissime clip da PS4) e in multiplayer locale, sempre con lui. Senza questi innumerevoli pomeriggi di gaming, mi sarei goduto molto meno i capolavori di CC2.

    naruto
    Copertina di Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 4
    (Fonte)

Potrebbero interessarti:

Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social (o cliccando su una delle tre reazioni disponibili)!
Essendo affiliato ad Amazon, se acquistate i prodotti linkati da me, una piccola percentuale andrà al sottoscritto senza alterare il prezzo del prodotto in alcun modo. 

24 commenti:

  1. Era ora che parlassi più di te :P. Di questi giochi ne abbiamo solo uno in comune: Need for Speed, che personalmente non mi entusiasmava, ma avevo diversi amici che ci videogiocavano con piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne scriverò di più dai XD

      NFS era un must! Ne sentivano parlare tutti!

      Elimina
  2. Sei giovane. Ti vedo che sei giovane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è pure scritto con son giovane :D

      Elimina
    2. Attento che noi vecchiacci quando diciamo "sei giovane" lo diciamo come offesa velata 😂

      Elimina
    3. Le offese velate dei vecchiacci non mi toccano Ema XD

      Elimina
  3. The Witcher 3 mi manca, ma ai primi due anch'io ci ho giocato parecchio, così come a tutti i Need for Speed ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me i primi due mancano completamente! Spero in una remaster (o un remake!) a breve :D
      NFS era il top del top, non passava inosservato ;)

      Elimina
  4. Mortacci, hai fatto qualche giorno di pausa e non me ne sono neanche accorto... seguo decisamente troppi blog!
    Pokemon non l'ho vissuto un po' per questioni anagrafiche e un po' perché dopo il Super Nintendo non ho più avuto console della grande N.
    Riguardo NfS io ne ho giocato solo uno e non ricordo neanche quale, forse il terzo o Underground (magari sono la stessa cosa). Comunque facevi ciò che facevo io nei giochi di corse, esplorare o cercare vie alternative/scorciatoie, dato che non sono un amante dei questo genere (e mo mi hai suggerito il mio prossimo articolo della rubrica "ricordi").
    Per One Piece hai fatto il contrario di me, lo amavo ma poi mi ha rotto per la troppa lunghezza 😝
    Bloodborne e The Withcer (tutti) prima o poi li ricupero!
    Comunque questi sono il genere di post che preferisco, che descrivono le emozioni provate e non il prodotto di per sé!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arriverà un altro articolo del genere anche oggi eheh!
      Probabilmente anche in quello avremo percorsi un po' diversi ;)

      Elimina
  5. Com'è Bloodborne? è aggratis sul psn questo mese.
    One Piece ci avevo fatto un pensierino ma poi ho cambiato idea.
    Comunque a parte i Dragon Ball non ho mai giocato ad altro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah dimenticavo, stavo preparando una rubrichetta simile con le mie saghe videoludiche preferite.

      Elimina
    2. Devi assolutamente giocarlo! è un vero capolavoro, non ho il minimo dubbio al riguardo. Probabilmente è il miglior Souls esistente. Lo preferisco a qualunque altro Souls di Miyazaki, assolutamente. è ostico all'inizio, ma regala soddisfazioni a non finire.

      Se ti annoiano i titoli dove si menano nemici in continuazione, la serie dei Pirate Warriors non fa per te ahah

      Io ho giocato relativamente a pochi DB (Final Bout, Budokai Tenkaichi 2 e 3, Raging Blast 2, Xenoverse 1 e 2 e Supersonic Warriors 2 su DS), ma fortunatamente mi sono piaciuti tutti ahahah

      Elimina
    3. E allora la seguirò!

      Elimina
    4. Ehm... cosa intendi per Souls?

      Elimina
    5. Un videogioco creato da From Software (capitanata da Hidetaka Miyazaki) facente parte della serie dei Souls: Demon Souls, Dark Souls, Dark Souls 2, Dark Souls 3 e Bloodborne.
      Sono titoli che condividono le stesse meccaniche di gioco, ma per saperne di più leggi il mio approfondimento su Bloodborne che ho linkato in quest'articolo!
      E magari dai un'occhiata a qualche video gameplay su YT per farti un'idea ;)

      Elimina
  6. Ma sai che di tutti questi non ci ho giocato neanche a mezzo? :D Comunque bell'articolo, dovrei farne anch'io uno del genere prima o poi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi tocca bacchettarti sulle mani se non ne hai giocato mezzo! XD

      Lo aspetto con ansia ;)

      Elimina
  7. Sappi che ti stimo tantissimo perché sei l'unico ventunenne che (permettimi di usare il termine nel piccolo) "conosco" che ha giocato alla prima generazione dei Pokemon, bravo!
    Il mio primo gioco e Pokemon fu il Rosso invece, poi dopo ne presi sempre uno per generazione, nel caso di quelli che citi dopo il Perla. Degli altri giochi invece conosco Need for Speed e Budokai Tenkaichi che ho entrambi, Bloodborne e The Wicther solo per sentito dire ma non ci ho mai giocato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh grazie! I pokémon ci sono sempre stati per me o con i videogiochi o con la serie animata :D
      Ho messo titoli molto diversi tra loro, quindi è naturale che nessuno li conosca proprio tutti.
      Nello specifico Bloodborne e The Witcher sono due GDR duri e puri che si giocano solo se appassionati o super curiosi ;)

      Elimina
  8. Tranne gli ultimi 3 titoli, noto che abbiamo giocato a molti giochi. Abbiamo gusti in comune! Good

    RispondiElimina
  9. Il fatto che conosca soltanto ( e non per averci giocato ) Need For Speed mi fa sentire dannatamente vecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni generazione ha i suoi miti, dopotutto ;)

      Non ricordo se avevi giù commentato da queste parti, ma repetita iuvant: benvenuto Pirkaf!

      Elimina