31 marzo 2018

Due parole su Dragon Ball Enciclopedia, l'artbook di Akira Toriyama - IMPRESSIONE

Come alcuni di voi sapranno, il 25 marzo sono stato al Be Comics di Padova (dove ho conosciuto di persona il collega della GEEK LEAGUE "Nerditudine") e ho fatto un paio d'acquisti, uno dei quali a tema Dragon Ball. Sto parlando dell'artbook ufficiale "Dragon Ball Enciclopedia", uscito nel 1995 in occasione della conclusione dell'omonimo manga scritto e disegnato da Akira Toriyama.


copertina
Copertina di Dragon Ball Enciclopedia

L'artbook in esame raccoglie tutte le copertine, i disegni, le splash page, le commissioni e, più in generale, le illustrazioni a colori che il Maestro ha effettuato durante la pubblicazione della sua opera magna.
Tutte le opere sono impaginate in ordine cronologico, quindi dal 1984 al 1995, e aiutano a vedere com'è cambiato lo stile di Toriyama in più di 10 anni.
Se inizialmente abbiamo un tratto morbido e rotondo, alla fine abbiamo delle linee secche e dure, molto probabilmente figlie della fretta e dello stress lavorativo a cui sono sottoposti i mangaka nipponici.
Come dice lui stesso nell'intervista all'interno dell'artbook, gli piace cambiare stile di disegno per adattarlo alla storia che vuole narrare, definendosi, quindi, come autore "capriccioso".

esempio-pagine

La qualità della stampa è estremamente elevata ed è possibile vedere molto bene i dettagli di tutti i disegni nell'albo nonostante la sua grandezza non indifferente (più di 20 cm d'altezza).
Insomma, tutte e 207 le pagine che compongono Dragon Ball Enciclopedia valgono il prezzo che costano (che oscilla tra i 6 e gli 8 euro).
Lo consiglio a tutti gli appassionati.

esempio-pagine2

Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social (o cliccando su una delle tre reazioni disponibili)!
Essendo affiliato ad Amazon, se acquistate i prodotti linkati da me, una piccola percentuale andrà al sottoscritto senza alterare il prezzo del prodotto in alcun modo. 

PS: Buone feste!

16 commenti:

  1. Interessante Kiral. Questo è un volume che starebbe bene anche nella mia biblioteca, pur non essendo più un fan della serie Dragonball. Ma è pur sempre un pezzo della mia giovinezza :D

    Auguri di Buona Pasqua, giovine fratello geek!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo volume sta bene nella collezione di chi ama in generale il disegno ahah penso possa essere utile anche a dei disegnatori, per vedere come lavora un professionista di fama mondiale XD

      Comunque buone feste anche a te, nonpiùtantogiovane compare XD

      Elimina
  2. Chissà chi sarà sto Nerditudine.. :D COmunque questo è un pezzo che non può mancare ad un vero appassionato di DB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, chi lo sa XD

      Infatti appena l'ho visto ho capito subito che sarebbe tornato a casa con me ahahah

      Elimina
  3. Interessante, anche se sono più tentato per l'artwork di Taniguchi! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello mi manca!
      Ultimamente sono interessato a qualunque artwork XD

      Elimina
  4. Ahhh stupendo!
    Spero di leggerlo dal vivo un giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pezzo che non deve mancare ad un fan ;)

      Elimina
  5. CE L'HO! 😁
    Quando ancora amavo DB ed ero in fissa con 'ste cazzate di Illustration Book (che oggi prenderei solo gratis).
    Comunque questo volume mi piaceva tanto e l'ho sfogliato tantissime volte, qualche volta forse anche per ricalcare qualche disegno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora un tempo non avevi il cuore di pietra verso DB!!!
      Scherzi a parte, appunto penso sia oro anche per chi ama disegnare per prendere spunto o semplicemente esercitarsi :D

      Elimina
  6. C’è l’ho anche io, uno dei miei pochi art book, preso forse già all’uscita, anche io l’ho sfogliato spesso... e lo rifarò perché mi hai fatto venire voglia di dargli uno sguardo! XD
    Per un amante di Dragon Ball è un must have!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io alla sua uscita non ero nemmeno nato, pensa te ahah
      E pensa pure che ha il prezzo ancora in lire! Hanno dovuto fare la conversione in euro direttamente in fiera per vedere quanto costava ahah

      Elimina
  7. Bello!
    Lo vorrei sfogliare e risfogliare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente ciò che faccio io ahahah

      Elimina