12 novembre 2017

La magnifica crudeltà di Bloodborne - IMPRESSIONE

Bloodborne è un capolavoro sotto tutti i punti di vista. 
Immergersi nell'incubo di Yharnam saprà soddisfare chi brama un titolo spietato e divertente, capace di rapire il cuore degli impavidi cacciatori alla ricerca di sfide e storie fantastiche. 


Bloodborne
Bloodborne

Bloodborne è un videogioco Action-JRPG in stile Souls-Like sviluppato da From Software, capitanata dal genio Hidetaka Miyazaki (Demon's Souls, Dark Souls e Dark Souls III) ed uscito nel 2015 per PlayStation 4
Abbiamo a che fare con un titolo che prende il gameplay di Dark Souls e che lo reinventa introducendo meccaniche nuove o apportando modifiche sostanziali allo stile di gioco. 
Andiamo con ordine.

Dopo la creazione del personaggio, verremo catapultati nella città di Yharnam, afflitta dalla piaga delle belve, dove assaggeremo ciò che dovremo fare per il resto del gioco: uccidere bestie e altri cacciatori. L'ambientazione gotica ottocentesca è semplicemente sublime e si sposa perfettamente col mood dark del titolo. 
Il nostro compito, oltre a macellare belve, sarà scoprire ciò che è successo a Yharnam prima del nostro arrivo. Ciò può essere fatto leggendo le descrizioni degli oggetti in nostro possesso e osservando minuziosamente ciò che ci circonda. La trama, infatti, non è narrata in modo canonico, ma viene scoperta solo dai giocatori più attenti che sapranno ricomporla. 

Yharnam
Yharnam

Parlando più nello specifico del gameplay, abbiamo davanti la perfezione. Il nostro protagonista si muoverà rapidamente e colpirà i nemici con attacchi leggeri o pesanti. Questi ultimi potranno essere caricati per infliggere ingenti danni. 
Ogni singola arma corpo a corpo (che ha mosse uniche peculiari) potrà essere trasformata con il tasto L1 in modo da permetterle non solo di diventare più potente, ma di cambiare totalmente il moveset (mosse che possono essere fatte). Le armi fisiche, contando anche quelle presenti nella fantastica espansione "The Old Hunters", sono 26. A queste si affiancano anche quelle da fuoco (16 in totale) che potranno essere utili per colpire a distanza o per parare i fendenti avversari. Infatti se si sparerà ad un nemico appena prima che il suo colpo ci danneggi, potremo destabilizzarlo e renderlo momentaneamente indifeso.
Quindi il nostro cacciatore avrà un'arma fisica sulla mano destra e un'arma da fuoco sulla sinistra
Chiaramente potremo cambiare a piacimento i vestiti del protagonista con quelli che troveremo in game in modo da equipaggiarci abiti sempre più resistenti.     

Alcune armi
Alcune armi

Bloodborne offre un livello di sfida piuttosto elevato che lo rende un titolo parecchio ostico per chi non mastica bene questo tipo di videogame. Chi ha giocato i precedenti titoli di From dovrà fare i conti con un gameplay molto più veloce rispetto a quello che si vede in Dark Souls: chi gioca a Bloodborne come se giocasse a DS, non riuscirà a proseguire. Lo stile di gioco da padroneggiare a Yharnam è molto più aggressivo di quello presente a Lordran, complice anche la mancanza di scudi con cui proteggersi. I cacciatori sono rapidi e letali, non si lasciano sfuggire la preda e schivano gli attacchi con una velocità sanguinaria. Una volta capito il mood con cui affrontare l'incubo di Bloodborne, si potrà terminare il titolo in un paio d'ore senza difficoltà. 

Cacciatore e due belve
Cacciatore e due belve

Ciò che ha rappresentato la novità più succulenta presente nel videogame sono i dungeon procedurali. Sto parlando di vere e proprie mappe create in modo casuale dove dovremo affrontare un totale di tre boss con relativi piani colmi di nemici. Sarò sincero: ho adorato questa meccanica perché aggiunge linfa vitale al gioco... tuttavia dopo un po' i dungeon iniziano a ripetersi e ad annoiare. 

Dal punto di vista visivo siamo al cospetto di un quadro in movimento.
Dal punto di vista tecnico siamo al cospetto di un disastro. Il titolo gira a 30 fps quando va bene, 15 quando va male. 
La telecamera è terribile quando si affrontano nemici colossali e quando siamo chiusi negli angoli. 
Insomma, avete capito che sono gli stessi problemi che affliggono da trilogia di Dark Souls, ed è un vero peccato.  

Consiglio questo capolavoro a chiunque possegga una PS4.
Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social!
Essendo affiliato ad Amazon, se acquistate i prodotti linkati da me, una piccola percentuale andrà al sottoscritto senza alterare il prezzo del prodotto in alcun modo.







Nessun commento:

Posta un commento