9 novembre 2017

Fortnite Battle Royale: PUBG spodestato - RIFLESSIONE

Fortnite sta facendo molto parlare di sé perché, negli ultimi giorni, ha spodestato PUBG (Playerunknown's Battlegrouds) come numero di giocatori connessi: più di 20 milioni.


Fortnite
Fortnite

Fortnite è la prova vivente che se vuoi competere nel mercato devi fare la stessa cosa che fanno le altre imprese, ma gratis
. Ovviamente è molto più complesso di così, ma rende bene l'idea del motivo per cui il gioiello di Epic (conosciuti anche per Unreal Tournament e Paragon) sta riscuotendo così tanto successo.
Per chi non lo sapesse, sto parlando della modalità Battle Royale di Fortnite (disponibile gratuitamente su PC, PS4 e Xbox One) in cui 100 giocatori si sfidano in un tutti contro tutti dove solo l'ultimo rimasto, vince. 

Oltre alla grafica accattivante ed il gameplay unico nel suo genere, Fortnite vince a mani basse su PUBG perché è seguito e migliorato dagli sviluppatori ma, soprattutto, è a costo zero. Ebbene sì, pur essendoci uno shop dove acquistare oggetti estetici, il titolo non spinge gli utenti a spendere denaro reale per vincere le partite. Non si potranno, infatti, comprare armi, scudi o oggetti migliorativi delle prestazioni in game all'interno dello shop. 

Fortnite Battle Royale
Fortnite Battle Royale

Udite udite: ecco un free to play non pay to win.
E ci voleva tanto? Beh a quanto pare sì, ma almeno Epic ha capito che per conquistare il pubblico bisogna dare a tutti gli stessi mezzi per vincere e migliorare senza agevolare i giocatori più spendaccioni. 

Ricordo che il titolo è ancora in "accesso anticipato" e quindi non è ancora ultimato, ma è giocabilissimo. Lo trovate, come già detto, su PS4, Xbox One e PC.

Fonte notizia
Fonte immagini

Nessun commento:

Posta un commento