16 settembre 2017

Come riconoscere il contenuto canonico di un manga - EXTRA

Manga, anime, spin off, databook, film, special, interviste: tutto questo compone l'ingarbugliato mosaico di un'opera fumettistica o animata giapponese. La domanda da farsi è: come riconosco ciò che è canonico (ideato dall'autore e facente parte della trama originale) e ciò che rappresenta un semplice extra?

Manga

Quando il manga è l'opera di partenza:

  • Manga - canonico
  • Anime - non canonico
  • Spin off - non canonico se non approvato dal mangaka originale
  • Film - non canonico
  • Special televisivi - non canonico
  • Databook - non canonico
  • Interviste - non canonico
Ebbene sì, anche i databook (mini enciclopedie che schematizzano i riassumono i contenuti principali del fumetto) e le interviste non rientrano nel contenuto ufficiale dell'opera... ma perché?

In realtà è molto semplice da spiegare: i databook non sono scritti dal padre del fumetto ma dai suoi assistenti che possono tranquillamente sbagliare ad inserire i dati (come è già accaduto con One Piece, per esempio). 
Le interviste, quando riguardano situazioni future che non abbiamo ancora visto, sono delle mere anticipazioni che possono essere smentite e cambiate in qualunque momento. Finché un fatto non viene scritto e disegnato dall'autore, quel fatto non esiste ancora: solo quando prende vita nel fumetto, quell'avvenimento diventa canonico. 
Anche l'anime tratto dal manga non è "ufficiale" semplicemente perché è infarcito di puntate e situazioni riempitive (filler) che non hanno nulla a che fare con la storia originale... persino i colori, a volte, non sono canonici (il gear second di Rufy non gli fa diventare la pelle rosa acceso: in realtà non cambia affatto colorazione, come mostrato nel'edizione a colori ufficiale di One Piece).
Film e special non sono, ovviamente, parte della storia in quanto nascono per essere degli extra.

Gear Second


Questa, in generale, è la bussola che deve guidare il lettore o lo spettatore quando si approccia ad un fumetto o ad un cartone animato nipponico. 

Una situazione particolare è data da Dragon Ball Super in quanto il buon Toriyama, pur essendo il papà di Dragon Ball, sta lavorando al manga che, in questo caso, è derivato dall'anime. Quindi si può dire che l'autore originale non sta producendo materiale canonico, bensì un adattamento. La questione è molto spinosa e io francamente ritengo più affidabile il contenuto del fumetto, come spiegato in questo articolo.

Fatemi sapere con un commento qui sotto o sui miei social cosa ne pensate!
Essendo affiliato ad Amazon, se acquistate i prodotti linkati da me, una piccola percentuale andrà al sottoscritto senza alterare il prezzo del prodotto in alcun modo.


Nessun commento:

Posta un commento