8 settembre 2017

Due chiacchiere su Dragon Ball Xenoverse - IMPRESSIONE

Tagliamo la testa al toro: Xenoverse è un ottimo videogioco.
La mia più grande perplessità era, ed è tutt'ora, la sua struttura da GDR mischiata agli elementi picchiaduro che hanno caratterizzato i precedenti titoli dedicati al manga di Akira Toriyama. Trovo questa unione troppo forzata e troppo eterogenea per i miei gusti. Quando gioco ad un Dragon Ball ciò che voglio fare e combattere utilizzando i personaggi creati dal mangaka nipponico e non un lottatore creato da me. Ecco perché mal digerisco la creazione del personaggio e la storia che ruota attorno ad esso. Capisco perfettamente chi, al contrario, loda queste componenti in quanto la trama di Xenoverse è originale e tenta di dare al giocatore qualcosa di nuovo e mai visto, ma io preferirò sempre rivivere gli archi narrativi "canonici".

Dragon Ball Xenoverse


Dopo aver creato il nostro guerriero/pattugliatore temporale, quindi, ci viene richiesto da Trunks di sistemare la linea temporale di Dragon Ball che viene continuamente modificata da due "cattivoni", Mira e Towa. Oltre a queste missioni principali ci sono anche moltissime quest parallele secondarie che ci daranno punti esperienza, equipaggiamento, soldi e mosse speciali con cui personalizzare il nostro alter ego. A ciò vanno aggiunti i numerosi Maestri che ci aiuteranno a sbloccare le loro mosse speciali peculiari per arricchire l'arsenale a nostra disposizione.
In tutto questo potremo spostarci liberamente all'interno di Tokitoki City, una città divisa in 3 sezioni che funge da hub dove selezionare le varie modalità di gioco, incontrare NPC ed altri giocatori con cui scontrarci in combattimenti all'ultimo sangue o con cui cooperare per affrontare le quest secondarie.

Goku SS3 e Kid Bu
Goku SS3 e Kid Bu


Ma veniamo al succo di Xenoverse: le mazzate. Il sistema di combattimento permette di creare scontri fino a 3 vs 3 in contemporanea gestiti in modo ottimo. Le criticità sono le stesse che troviamo in quasi ogni picchiaduro del genere, ovvero la telecamera non sempre efficace e lo sbilanciamento tra i livelli di forza dei lottatori. Avremo, infatti, alcune mosse finali che renderanno la vita impossibile ai nostri avversari soprattutto se spammate (ripetute) come se non ci fosse un domani. Al netto di ciò, i comandi sono intuitivi, gli scontri sono visivamente spettacolari e non troppo confusionari.

Vegeta e Goku
Vegeta e Goku


L'ultima pecca è il roaster dei personaggi in quanto, pur essendo vasto (una settantina, circa, di pg) ha dei buchi incredibili come Vegeta SS4 (solo per chi ha preordinato), Ub, Gohan ragazzo normale, Gogeta SS, le trasformazioni intermedie di Freezer etc etc.

Pattugliatore Temporale, Guldo e Crilin
Pattugliatore Temporale, Guldo e Crilin


Consiglio questo titolo a tutti gli appassionati di Dragon Ball se viene trovato ad un prezzo non superiore al 25/30 euro con tutti i DLC all'interno (arrivando così alla saga del ritorno di Freezer e tutto GT).
È disponibile per PS3, Xbox 360, PS4, Xbox One e PC.  

Selezione personaggi
Alcuni personaggi ottenibili con tutti i DLC e bonus preordine


PS: ogni personaggio "canonico" potrà usare una sola trasformazione (Super Saiyan, Kaioken, Super Saiyan 2...) a seconda del vestito che indossa... e queste trasformazioni consumano aura o stamina... quando la barra corrispondente finisce, con essa finisce la trasformazione che può comunque essere ripetuta... ho solo una domanda: perché??

Nessun commento:

Posta un commento