16 aprile 2017

Undertale: un capolavoro del nuovo millennio - IMPRESSIONE

Ogni tanto emergono dal web dei titoli per PC che si differenziano dagli altri e Undertale è uno di questi. Partiamo dalle basi: Undertale è un videogioco di ruolo a stampo fantasy in 2 dimensioni con grafica “retrò” sviluppato con GameMaker: Studio dal programmatore (e genio) Toby Fox. L’incipit di trama è molto semplice e parla di una antica guerra tra umani e mostri dove i primi hanno vinto e confinato i secondi nel Sottosuolo. Il nostro personaggio è un giovane essere umano, di cui non sapremo mai il sesso, che dovrà farsi strada nel mondo dei mostri per poter tornare a casa. Da queste prime informazioni si espanderà una storia eccezionale piena di colpi di scena e pathos rari al giorno d’oggi.

Inizio di Undertale
Inizio di Undertale

Il gameplay è la una delle punte di diamante di tutto il titolo. Infatti potremo scegliere se lottare contro i mostri che incontreremo, uccidendoli e salendo di livello come in un normalissimo GDR, oppure se parlare con loro nella speranza di interrompere la battaglia e poter proseguire nel nostro cammino senza spargimenti di sangue. Queste scelte incanaleranno la storia in binari differenti in base alla nostra condotta. Il titolo, quindi, è composto da vari finali che muteranno col mutare del numero di vittime che mieteremo nella nostra avventura.

Logo, Personaggi principali e Menù di combattimento
Logo, Personaggi principali e Menù di combattimento

I personaggi presenti in Undertale sono tutti (e ripeto, tutti) straordinari grazie ad una caratterizzazione magistrale ed uno stile inconfondibile. Toriel, Sans, Papyrus, Undyne, Alphys e Mettaton sono alcuni dei mostri che incontreremo e che segneranno in modo indelebile la nostra esperienza col titolo stesso. Tutti loro hanno qualcosa da dire e da trasmettere: che sia affetto, spensieratezza, spavalderia, rabbia, insicurezza e superbia… ognuno ha il suo tratto distintivo. Tuttavia non dimentichiamoci del design grafico poiché anch’esso aiuta moltissimo a rendere questi personaggi iconici.

Scelta di dialogo tra il protagonista e un mostro
Scelta di dialogo tra il protagonista e un mostro

Undertale sa giocare con le emozioni del giocatore: non è raro passare da situazioni leggere e spensierate a momenti cupi e pesanti colmi d’ansia e paura. Oltre a ciò, non posso fare a meno di consigliare a chiunque ne abbia la possibilità di provarlo e, alla prima partita, di giocarlo come viene naturale: non partite dal presupposto di dover fare per forza il percorso pacifista o sanguinario, giocate seguendo il vostro istinto e le vostre regole morali. Esatto, proprio di “morale” ho parlato perché in Undertale verranno stuzzicate le norme etiche dei videogiocatori che dovranno compiere scelte estremamente importanti.

Combattimento con un mostro
Combattimento con un mostro

Una nota di merito va data senza dubbio alle soundtrack che ci accompagneranno durante il nostro viaggio in quanto sono tutte straordinarie. Se vogliamo fare dei paragoni, considero le musiche di Undertale allo stesso livello di quelle di Final Fantasy 7.

Soundtrack di Undertale
Soundtrack di Undertale

Per concludere voglio dire con fermezza che questo titolo è un vero capolavoro cult creato dal genio di Toby Fox che prende a piene mani la web culture e la pop culture mischiandole e formando un titolo che alcuni potrebbero azzardare a chiamare “definitivo”.

Nessun commento:

Posta un commento