8 marzo 2017

Videogiochi e cinema: due mondi opposti - RIFLESSIONE

Ormai da tempo esiste la discussione sulla possibilità, per i videogiochi, di diventare più simili al cinema e di ereditarne le caratteristiche essenziali.
Partiamo dal presupposto che la ritengo una scelta totalmente sbagliata e concettualmente improponibile in quanto i due medium sono troppo diversi. Fondamentalmente la divergenza sta nel ruolo del consumatore che, nel cinema, è un mero spettatore che osserva ciò che il regista (vero Netflix?!) ha deciso di mostrare, mentre nei videogiochi interagisce col mondo costruito dagli sviluppatori e può, a seconda del titolo, influenzare il corso degli eventi di trama.

the order 1886
The Order 1886

Ci sono vari esempi di videogame che hanno cercato di avvicinarsi al cinema: Metal Gear, Uncharted e The Order 1886 sono i primi che mi sono balzati alla mente, ma sicuramente non sono gli unici. Sono tutti e tre approcci al medium videoludico che cercano di emulare una pellicola ma che non ci riescono pienamente in quanto, come già spiegato, il giocatore non può non essere considerato. Per quanto un titolo possa tendere ad una narrazione preponderante, non potrà mai e poi mai prescindere dal ruolo che l'utente finale ha: il potere di interagire col titolo stesso, il potere di comandare un personaggio e giocare come meglio crede. Questo elemento fa del videogioco un'opera d'arte speciale e inedita che non ha eguali nella storia e che esercita una forza emotiva potenzialmente più incisiva di un film.

uncharted
Uncharted 4

Tutto ciò non significa che, per esempio, Metal Gear (inteso come saga comprendente anche Metal Gear Solid) sia un brutto videogioco, anzi, gli spunti che Hideo Kojima ha preso dalla settima arte sono e restano parte dei motivi che hanno reso questo brand uno dei più eccelsi dell'industria, ma non avrebbe avuto tutto questo successo se non fosse stato un videogioco. La Metal Gear saga è, forse, l'esempio migliore di come si possa trovare l'equilibrio perfetto tra narrazione e gameplay, insieme ad Uncharted.
Insomma, cinema e videogiochi sono due mondi distinti con regole diverse, ma che possono influenzarsi per creare dei prodotti sempre più raffinati, senza avere la presunzione di potersi sostituirsi a vicenda.

metal gear saga
Metal Gear Saga

Nessun commento:

Posta un commento