20 febbraio 2017

For Honor: la nuova speranza Ubisoft - RIFLESSIONE

For Honor è senza ombra di dubbio la novità più grande di inizio 2017. Questa grande scommessa di Ubisoft, se farà breccia nei videogiocatori, sarà il più grande successo della casa francese dai tempi di Assassin's Creed e creerà un nuovo genere videoludico, un po' come successe per Dark Souls nel 2011.
Il fulcro di ogni discorso in merito a For Honor non può che passare per il suo gameplay e sistema di combattimento. Purtroppo non è qualcosa a cui ci si può, banalmente, abituare: o lo si ama, o lo si odia. Personalmente lo adoro e penso dia il meglio di se nei duelli 1 vs 1 dove diventa una battaglia psicologica, ancor prima che all'arma bianca. Nelle mischie diventa confusionario solo se si affronta la battaglia come se stessimo giocando al titolo FROM sopracitato.
L'unico ostacolo al successo di For Honor sono i giocatori, infatti il suo successo nel lungo periodo dipende dalla quantità di utenti che resteranno attivi online. Questo perché, pur avendo una modalità single-player, il titolo Ubisoft si basa completamente sul multi-player e sulla competizione tra gli appassionati.